Moonlight, Luce di Rinascita e un progetto di riscoperta al femminile. Attraverso gli scatti fotografici di Ester Stella Carbonetti le donne riprendono consapevolezza della loro bellezza e della loro forza, spesso iniziando un percorso di crescita e amore di sé
Ester in un autoritratto (Credit: Ester Stella Carbonetti)

Moonlight Luce di Rinascita: un nome affascinante per un progetto che aiuta le donne a ritrovarsi attraverso la fotografia. A proporlo, Ester Stella Carbonetti, che nel suo studio di Treviso lavora con macchina fotografica, cuore ed emozioni: tutti gli scatti inseriti in questo articolo sono ritratti realizzati da Ester durante il progetto.

Una storia di nuovi inizi

Ester cresce in Abruzzo in una famiglia numerosa, ultima nata di sei figli. La fotografia entra nella sua vita grazie allo zio, che ritrae i nipoti fin da quando erano bambini. Le fotografie in famiglia sono rare e preziose: ancora oggi, negli album conservati gelosamente, lasciano intravvedere stati d’animo, relazioni, sottintesi.

Quando Ester indossa gli occhiali per la prima volta, lo zio smette di fotografarla: all’inizio lei ci resta male, poi il tempo passa e la voglia di nascondersi tipica dell’adolescenza ha la meglio. Del resto, Ester è l’ultima arrivata in famiglia ed è abituata ad occupare poco spazio, a non dare fastidio.

Crescendo, si rende conto che restando nella sua terra d’origine la sua strada è tracciata: ci si aspetta da lei che si sposi, metta su famiglia e resti a casa a fare la mamma. Ester non ci sta, questa snervante mancanza di alternative la soffoca. Per cambiare aria raggiunge il fratello e la cognata in Veneto, a Treviso. L’ambiente le piace: “Vedevo attorno a me molta cura, molta attenzione alle cose belle. Era una città vivibile, ci stavo bene”.

Decide di trasferirsi lì e poco dopo si sposa: il matrimonio finisce qualche anno più tardi, ed Ester si ammala. Lei, abituata a sorridere, a mostrarsi forte e allegra, si scopre ad un tratto fragile e vulnerabile. Resta in ospedale per molto tempo, rischiando di lasciarci la pelle. Quando esce, è una donna nuova, solo che ancora non lo sa: il suo percorso di rinascita è appena cominciato.

Tutti i doni della fotografia

Se attraversi la tempesta e ne esci viva – ammaccata, ma viva – il tuo punto di vista sulle cose cambia. È un periodo di grandi domande: “Chi sono io veramente? Cosa voglio dalla mia vita? Perché mi sono ammalata?” . Divisa tra gli interrogativi pesanti del “dopo” e la voglia di andare avanti un giorno alla volta, Ester inizia a prendersi cura di sé, trovando un aiuto inaspettato nella fotografia. Ed è proprio la fotografia a farle tre splendidi regali.

Regalo numero uno: un incontro. Due anni dopo essere uscita dall’ospedale, Ester decide di riprendere in mano la macchina fotografica, abbandonata anni prima. Vuole una reflex usata e per trovarla chiede aiuto ad alcuni amici fotografi. Un giorno, su Facebook, nota alcuni scatti: sono foto di statuine erotiche precolombiane, raccolte in un album dal titolo “L’Amore Eterno”.

Ester rimane affascinata da quelle immagini, che mettono in risalto la bellezza delle opere d’arte senza farle apparire volgari: così, decide di contattare il fotografo per chiedere consiglio anche a lui sull’apparecchio migliore da acquistare. Antonio, questo il suo nome, si offre di accompagnarla in un negozio di usato. Fermi ad un semaforo, le chiede: “Ma tu, cosa vuoi fotografare?”. La risposta di Ester è immediata: “Le persone, normali e vere. E mi piacerebbe far emergere qualcosa del loro carattere”. (Ps. Devo dirvelo io com’è andata a finire tra Ester e Antonio o lo indovinate da soli?)

Regalo numero due: un viaggio. Ester comincia a fotografare se stessa, per fare pratica. Guarda gli scatti, si sofferma sui dettagli: l’occhio cade sui difetti, sempre quelli, i chiodi fissi di una vita. “Mi giudicavo, giudicavo quel corpo che avevo rischiato di perdere”. Ancora una volta, Ester decide di cambiare prospettiva e comincia a far pace con se stessa e con la sua immagine. Si fotografa in casa, alla luce delle candele, si fotografa all’esterno, sotto i castagni e tra le onde del mare. Inizia un lungo viaggio, esplorando tutte le sfaccettature del suo carattere: la fotografia diventa terapia.

Quando comincia a pubblicare i suoi scatti in Facebook, le persone commentano e apprezzano. Qualche mese dopo, nel 2013, un’amica si rivolge a lei per fare un regalo al marito: vuole un calendario, dodici scatti. Ester esita, poi accetta: “Non sono una fotografa professionista però… proviamoci, senza particolari aspettative. Va bene?”.

Moonlight, Luce di Rinascita

In un pomeriggio di chiacchiere tra donne prende forma qualcosa di bello e prezioso: le parole fanno emergere ricordi ed emozioni, che le fotografie di Ester riescono a cogliere. Rivedendosi, l’amica si riconosce e si riscopre. È il primo di una serie di incontri con donne che hanno bisogno di vedersi con occhi nuovi, ed è il regalo numero tre: la fotografia dona ad Ester la capacità di rivelare e far riconoscere alle persone la propria bellezza e la propria forza.

Lo studio fotografico di Ester (Credit: Ester Stella Carbonetti)

Nasce così “Moonlight, Luce di Rinascita”: nel 2017 Ester apre partita iva e continua a coltivare il suo progetto dedicato alle donne, oltre ad offrire tutti i servizi tradizionali di un fotografo. “Moonlight Luce di Rinascita” cresce e si struttura giorno per giorno, coniugando le competenze acquisite da Ester sia sul piano personale che in ambito professionale, come coach motivazionale e formatrice.

“E’sbagliato”, “Non va bene”, “E’troppo”: spesso le donne che si rivolgono a lei non si sentono del tutto a proprio agio nella loro pelle. Prigioniere di stereotipi duri a morire, convinte di non essere abbastanza femminili, non abituate a vedere la propria bellezza: durante lo shooting fotografico le donne si raccontano, ed Ester le aiuta a far emergere emozioni, paure, sensazioni. Nessun giudizio, solo la totale libertà di essere se stesse.

Le storie e le esperienze delle donne che incontra rivelano che molte volte ci facciamo condizionare da schemi mentali e paure solo nostre. Ester accompagna chi si rivolge a lei in un percorso di scoperta in cui le maschere cadono una ad una: “Non ho paura di fare domande scomode” racconta. E rimane fianco delle donne anche quando arriva il momento di vedere gli scatti che le ritraggono. È il momento più intenso e difficile, quello in cui le protagoniste si ritrovano faccia a faccia con un’immagine di sé diversa, inedita, ma che le porta a prendere coscienza della loro bellezza e della loro forza.

Risplendere come stelle

“Moonlight, Luce di Rinascita”: l’esperienza è davvero una rinascita per molte delle donne fotografate da Ester, che iniziano ad ascoltarsi e ad amarsi di più. Un cambio di prospettiva, un lampo che getta una luce nuova sulla quotidianità: impossibile restare indifferenti, qualcosa si muove e sposta gli equilibri. “Donne che hanno iniziato a dire “Sì” ai loro sogni e ai loro desideri, riconoscendosi il diritto alla felicità e al piacere” racconta Ester, “Donne che hanno iniziato a dire “No” a tutto ciò che provoca loro dolore e sofferenza: per tutte si è aperta una porta verso una conoscenza profonda di se, anche spiritualmente”.

Ester non realizza un semplice servizio fotografico: lavora con il cuore, per far emergere le emozioni, dà spazio alle intuizioni della mente, per rendere concreto quel che riesce a percepire, e regola, inquadra, scatta con le mani, come se fossero il prolungamento immediato di ciò che il suo cuore sente.

E non potrebbe essere diversamente, perché i materiali con cui crea le sue immagini non sono solo luce, forme e colori: Ester fa proprie le storie e le emozioni delle donne, perché attraverso i suoi occhi possano vedersi, ritrovarsi e riconoscersi. E infine risplendere: proprio come risplendono le stelle.

Link utili:

Indirizzo: Rinascere di Ester Stella Carbonetti – Via Noalese 111/d, 33100 – Treviso

Sito web: https://www.esterstellacarbonetti.com/

Facebook: https://www.facebook.com/moonlight.rinascere/

Instagram: https://www.instagram.com/moonlight_lucedirinascita/

Ester racconta la sua storia e la nascita del progetto “Moonlight, Luce di Rinascita” nel libro Dal buio nascono le stelle – Biografia di una Rinascita: https://www.facebook.com/DalBuioNasconoLeStelle

Lascia un commento